Disegna ciò che vedi. Helga Weissova da Terezin i disegni di una bambina

Tu sei qui

Come ogni anno la Provincia e il Comune di Lucca, in collaborazione con l'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in provincia di Lucca (Isrec), la Scuola per la Pace e molti altri Comuni del territorio hanno elaborato, coordinato e promosso un ricco e articolato programma di iniziative per celebrare sia il Giorno della Memoria (27 gennaio), sia il Giorno del Ricordo (10 febbraio).

I temi riguardanti il Giorno della Memoria saranno affrontati in primo luogo da una mostra a Palazzo Ducale: "Disegna ciò che vedi. Helga Weissova da Terezin i disegni di una bambina", una rassegna che aiuta a vedere l'orrore della deportazione attraverso gli occhi di una bambina. Helga Weissova nasce infatti a Praga nel 1929, nello stesso anno di Anne Frank. Con i genitori, di origine ebraica, viene internata nel ghetto di Terezin poco dopo il suo dodicesimo compleanno. Rimane nel ghetto per quasi tre anni, poi viene deportata ad Auschwitz, Freiburg e Mauthausen dove è liberata con la madre nel 1945. Helga ha, fin da bambina, uno straordinario talento per il disegno e riesce a sopravvivere nel ghetto anche grazie alla sua abilità nel ritrarre scene di vita quotidiana. A differenza dei più noti disegni dei bambini di Terezin, Helga disegna da sola, ritraendo con grande efficacia la tragica realtà del ghetto. I suoi disegni rappresentano ancora oggi una insostituibile testimonianza documentaria.

La mostra di Palazzo Ducale sarà visitabile dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18, aperture straordinarie domenica 20 e 27 gennaio dalle 15:00 alle 19:00

Quando (Data dell'evento): 
da Venerdì, 18 Gennaio 2019 a Sabato, 9 Febbraio 2019
Ora di Inizio: 
10:00
Ora di fine: 
18:00
Luogo: 
Palazzo Ducale
Indirizzo: 
piazza Napoleone
Periodo: 
18 gennaio / 9 febbraio 2019
Biglietto: 
ingresso gratuito