Gran Capodanno Toscano

Tu sei qui

Ospiti in costume storico dell’epoca, ricreano i fasti dei palazzi e delle ville lucchesi ai tempi della Repubblica di Lucca fino al 1749, data che segna il passaggio dell’inizio dell’anno dal 25 marzo al 1 gennaio.

Per tutto il medioevo e fino al \749 il capodanno si festeggiava in gran parte d'Italia, compresa la Toscana, il 24 o il 25 marzo con qualche differenza soltanto tra la fine e l'inizio. Dal 1750 la Toscana si è uniformata al calendario europeo spostando l'inizio dell'anno al primo gennaio.Sempre nel 1479 si adottò in Toscana l'ora francese attuale. L'evento cadeva in concomitanza con la festa religiosa dell'Annunciazione a Maria e dell'incarnaziona di Cristo, come segno della rinascita della natura e della vita el tempo primaverile.

Le celebrazioni storiche del Capodanno Lucchese del 1749 rivivono domenica 24 Marzo 2019 in Villa Bottini a Lucca con il gusto di una festa privata d’altri tempi, una festa che solo chi sa cogliere l’atmosfera può apprezzare.
Ogni ospite ha il solo obbligo di indossare un costume a sua scelta del periodo  dal medioevo a metà del '700 di qualunque area dell'Europa, ma anche orientali o esotici per un salto indietro nel tempo nella Repubblica lucchese guidata dal Gonfaloniere Andrea Sbarrea insieme ai signori di Lucca: i Buonvisi, Bottini, Mansi, Mazzarosa, Bernardini e molti altri per una festa storica con musica e danze d'epoca, giochi di società e da tavolo, il buffet del maestro Stellario

Gli inviti sono disponibili presso gli uffici di Informazione Turistica Piazzale Verdi.

Quando (Data dell'evento): 
Domenica, 24 Marzo 2019
Ora di Inizio: 
17:00
Ora di fine: 
21:00
Luogo: 
Villa Bottini
Indirizzo: 
via Elisa, 12
Periodo: 
24 marzo 2019
Biglietto: 
ingresso grtuito fino ad esaurimento posti
Telefono: 
347 6254609
Contatti: 

Laboratorio Brunier
corso Garibaldi, 53, Lucca
www.laboratoriobrunier.it
tel. 347 6254609 - info@laboratoriobrunier.it

Categoria: