Lucca teatro festival - Vassilissa e la Babaracca

Tu sei qui

Nuova edizione del Lucca Teatro Festival: "Cosa sono le nuvole?"  Dal Contemporaneo al Classico, dal Teatro di Narrazione al Teatro Sociale, al Teatro di Strada, al Teatro di Figura con spettacoli scelti tra le più prestigiose compagnie italiane  di Teatro Ragazzi.

Ogni giorno la matinè è dedicata alle scuole, durante il pomeriggio, workshop teatrali e incontri con personalità del mondo teatrale  che permettono ai giovani spettatori di sperimentare e comprendere meglio il mondo del Teatro.
La sera un diverso spettacolo sarà indirizzato non solo ai ragazzi ma anche agli adulti.

Dopo ogni spettacolo i ragazzi potranno confrontarsi con gli attori ed i registi, chiedere e approfondire aspetti, dubbi e curiosità legati alle rappresentazioni,  parlare con gli attori della loro professione, scoprire i segreti e i retroscena di un mestiere affascinante e in genere "sconosciuto".

In programma Giovedì 28 marzo

ore 9:45 - Teatro san Girolamo - Vassilissa e la Babaracca. con Bruno Soriato e Annabella Tedone, regia Raffaella Giancipoli. Compagnia teatrale Kubiza.

Vassilissa è una bambina abituata a dire sempre sì, solo sì, sì mamma, si papà, sì a tutti pur di essere amata. E' una bambina brava e ubbidiente, la figlia perfetta che qualunque genitore vorrebbe: non si oppone, non protesta, non fa nulla di diverso da quello che gli viene chiesto. Vassilissa si prende cura degli adulti come se l'adulta fosse lei, a tal punto che quando la mamma muore è lei a rassicurare il padre accettando che si risposi. Poco prima di morire, la mamma dona a Vassilissa una bambolina alla quale chiedere aiuto in caso di difficoltà. Difficoltà che non esitano a presentarsi quando entra nella nuova casa: non appena il padre parte per un lungo viaggio d'affari, la nuova moglie rivela presto il suo cuore di matrigna e costringe Vassilissa ai lavori più umili e faticosi. Esasperata dalla piccola adulta che si ritrova in casa, la matrigna la manda con l'inganno nel bosco a cercare il fuoco dalla Baba Jaga, certa che non farà più ritorno. L'unica ad avere il fuoco sempre acceso è la terribile strega che vive arroccata nella Babaracca, la casa selvaggia con occhi di fuoco con la quale riduce i bambini in polpette. La Baba Jaga invece tiene Vassilissa con sé promettendole il fuoco se riuscirà a superare delle prove impossibili. Grazie all'aiuto della bambolina e alla vicinanza con questa strega da cui tutti fuggono, Vassilissa scopre che non è poi così terribile dire ciò che si pensa per davvero, correndo il rischio di non essere accettati; scopre che il sì ha senso perché c'è il no, che si può essere amati anche quando non si è d'accordo.

Nei giorni del festival, anche tanti appuntamenti con laboratori per famiglie e ragazzi, letture, incontri. Il programma completo sul sito ufficiale del festival www.luccateatrofestival.it

Quando (Data dell'evento): 
Giovedì, 28 Marzo 2019
Ora di Inizio: 
9:45
Ora di fine: 
11:00
Luogo: 
Teatro di San Girolamo
Indirizzo: 
via san Girolamo, 5
Periodo: 
7 marzo / 2 aprile 2019
Biglietto: 
€ 6,00 / 4,00