Museo della Tortura

Tu sei qui

Museo della Tortura
Indirizzo: 

Via Fillungo, 209
Lucca

Telefono: 
0583 955788

Il Museo della tortura è una esposizione di macchinari, armi, congegni e strumenti di tortura, che ha sede all’interno di Palazzo Guinigi Magrini, nel centro storico di Lucca.

La raccolta, arricchita da illustrazioni e schede esplicative, è stata acquisita dalla società Progetto Museo srl con la collaborazione di moltissimi collezionisti e ricercatori, italiani e stranieri.

La mostra, intitolata “Antichi Strumenti Europei di Tortura e Pena Capitale - Immagini e testimonianze storiche dal Medioevo all'Epoca Industriale” espone alcuni tra i più sofisticati e rari macchinari di tortura, risalenti al XVI e XVII secolo, e ricostruzioni filologiche, dell'800 e '900, di originali antichi e introvabili.

La finalità della Mostra è quella di condannare la tortura, espressa nella società di oggi attraverso il razzismo, la violenza e la guerra.

Quello di Lucca è uno dei cinque musei in cui la collezione, composta da più di un migliaio di pezzi, è stata suddivisa. La grande diversità di oggetti presenti in mostra permette di offrire al visitatore esposizioni tematiche differenziate.

Orari: 

Dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 17.30.

Sabato, domenica e festivi dalle 11 alle 18.

Prezzi: 

Intero: 10 €
Ridotto: 7 € (studenti dai 6 ai 25 anni e pensionati)
Gruppi: 5 € (minimo 8 persone)
Gratuito per bambini di età inferiore ai 6 anni

Accessibilità: 

solo il pian terreno è accessibile per sedie a rotelle