Palazzo Orsetti

Tu sei qui

Palazzo Orsetti
Indirizzo: 

Via Santa Giustina
Lucca

Palazzo Orsetti o Palazzo Diodati Orsetti è una antica costruzione di Lucca realizzata dalla famiglia Diodati nel Cinquecento, sulle fondamenta di un palazzo medievale.

Oggi è una delle sedi del Comune di Lucca, dove si trovano gli uffici del Sindaco e della Giunta.

Di fronte al palazzo c'è il giardino, circondato da alte mura. Il palazzo presenta due facciate imponenti, entrambe dotate di entrata monumentale. Le cornici in arenaria recano trofei in rilievo; alla sommità di un portale vi è un tritone, alla sommità dell'altro una sirena.

Interni
Da entrambe le entrate si accede ad un lungo corridoio a metà del quale si apre uno scenografico scalone. Da un cortiletto cui si accede da Via Santa Giustina si entra in un ingresso secondario ove si trova il dipinto raffigurante "Santa Cecilia" realizzato da Onofrio Avellino. Al piano terreno, nell'ala settentrionale ci sono alcune belle stanze con pitture murali del XIX secolo. Sullo scalone sono vari dipinti raffiguranti anziani, gonfalonieri e senatori della Repubblica di Lucca. Sul pianerottolo si vedono "La congiura ai danni di Wallenstein" di Pietro Paolini e un amore e psiche del Pontormo.

Al primo piano si trovano varie belle sale tra cui risaltano quella detta degli Specchi e la Sala della Musica.

Sala degli Specchi
Questa stanza rappresentava la sala da ballo del palazzo. È decorata con elementi originali del Settecento, mobili stile impero. La sala è usata per incontri ufficiali.

Sala Verde
Questa sala costituiva il soggiorno del palazzo. Deve il suo nome ai tendaggi verdi ed alla tappezzeria verde in broccato che ricopre le pareti. Ad oggi è utilizzata per la celebrazione di matrimoni civili.

Sala della Musica
Questa sala è arredata con mobili e tappezzeria originali. Presenta un bellissimo lampadario del Settecento e dei sontuosi tendaggi rossi. L'acustica della sala è stata particolarmente curata dall'architetto che la realizzò.

Altre sale
Al piano nobile ci sono altre salette decorate in stile neoclassico in una delle quali si può vedere un bel quadro del XVII secolo con l'allegoria della Repubblica di Lucca recante il motto Charitas et Veritas Iustitia et Pax Osculatae Sunt. Al piano più alto dell'edificio le stanze sono disimpegnate da lunghi corridoi interni illuminati da prese di luce poste sul tetto. Nell'ala nord due stanze conservano i soffitti del XVI secolo con travi in legno decorati.

Palazzo Orsetti è sede del Comune di Lucca, non è pertanto aperto per visite turistiche